Me

By Pulciona 2015
By Pulciona 2015

Iniziamo col dire che questo non è il mio primo blog.

Il primissimo risale ai tempi di Splinder, gloriosissima piattaforma chiusa ormai da un po’ e già questo doveva suggerire che il mio tentativo di approccio alla rete tutto fiducioso di poter scribacchiare nel virtuale, scarabocchiandolo di innegabili fesserie, era destinato al cestino di quel gran buco nero che è l’universo virtuale.

E va beh, capita, mi sono detta. Nello specifico a me ma capita.

Così dopo anni di latitanza voluta (intervallata da qualche ripensamento ioblogghiano) ho deciso che “a volte ritornano” poteva includere pure la sottoscritta.

Non so se scriverò cose diverse dalle fesserie di una volta o amenità varie, il concetto fondamentale è che lo scrivere mi è sempre piaciuto così, per puro diletto della creatività (?) cresciuta negli anni assieme all’età, ho deciso di riprovarci.

Probabilmente la cosa fregherà a nessuno ed è giusto che sia ma in fondo non ho mai scritto per altri che non fossero me stessa e le sorelle gemelle ma diverse che mi si litigano, a volte anche rumorosamente, il subaffitto del cervello.

Dunque che volevo dire? Non lo so. Insomma, sono qui.

E per usare un altro luogo comune, chi vivrà vedrà. Anche se probabilmente col tempo la mia miopia aumenterà. Per fortuna mia figlia di un anno e mezzo mi ha già scassato gli occhiali in maniera irrimediabile, quindi dall’ottico ci dovrò tornare lo stesso.

Potrei continuare a scrivere per ore ma mi fermo qua, altrimenti mi ricestino da sola.

Ciao vaH.

cuore2

Aggiornamento:

In realtà ad agosto (2016) ho scoperto che la miopia è diminuita ed un nuovo paio di occhiali ha trovato casa sul mio faccione sempre più pieno di efelidi.

Da quando ho scritto la presentazione qui sopra tante cose si sono evolute. Alla me stessa di allora, come i filtri di photoshop, si sono aggiunte altre sfumature ma in fondo il file originale è rimasto lo stesso.

Resto dell’idea che qui dentro, in questo calderone di roba, probabilmente non ci si troverà senso, il disordine esistenziale che mi accompagna rimane sempre l’ingrediente principale della ricetta, quale ricetta? Una ricetta vagabonda, senza dubbio.

12 thoughts on “Me

  1. Grazie per aver visitato il bradi-blog!
    A dirla tutta, quando ho letto “pulcia-vagabonda” ho riso: per carità, non offenderti, ma questo nickname è buffissimo 😛
    Eppoi, i bradipi hanno i lichenini nella pellicciotta, quindi…
    Ciao
    Sid

    Mi piace

Dì la tua:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...