Sfizio. Piccolo piccolo. Chi mi aiuta a trovargli un nome?

Questo anello è stato creato senza elastico, bensì con il filo in seta, la cui chiusura è nascosta nel piccolo tubolare in argento anticato ed intarsiato. Appeso ad esso un piccolo sonaglio. In realtà ero indecisa se unire al tubolare solo il sonaglino ma alla fine ho optato per questa soluzione. Ho sempre adorato questo […]

via Anello Agata (Onice) Bianca e sonaglio — Le Pietre di Ottavia

Annunci

#2017

Scrivere qualcosa di sensato, quando perdi la rotta, diventa straordinariamente difficile.
L’anno passato è stato talmente brutto che ha contribuito enormemente a massacrare la mia bussola personale ma piano piano i cocci si rimettono insieme mentre nel frattempo di bussola se ne costruisce un’altra.

Questo posto, questo Blog, non lo sentivo quasi più mio e così è arrivata spontaneamente La Camera Vagabonda in cui mi ci ritrovo più comoda, più a mia misura e piano piano la mia sensazione di dispersione si sta arginando.

Più che un proposito è stata una decisione fra le tante quella di non ascoltare e così ho ritrovato tra le mie passioni (fin dall’infanzia con le macchine ed i galeoni) quella di creare ed ho deciso di darle nuovamente spazio (Le Pietre di Ottavia). Ed è terribilmente rilassante!
Di base e di fatto sono una persona molto creativa e sono stanca di mettere da parte questo lato di me per cedere il passo soltanto all’ovvio dovuto.

Così rieccomi qua. Una Mamma, un avvocato pentito (perché oggi è difficile essere un avvocato con la deontologia pro cliente che ci si aspetterebbe abbia ed il fatto di voler essere tale utopisticamente parlando è ancora più utopico), una Sognatrice a tempo perso e non che ha deciso di vivere meglio e più pienamente il proprio tempo.

Sto tornando e stavolta voglio tornare con il sorriso, perché in fondo se non si sorride e, di conseguenza, non si trova anche la più piccola ragione per farlo, alzarsi la mattina diventa davvero arduo.

Nella battaglia: pessimismo vs ottimismo, al momento si oscilla sulla via di mezzo. E speriamo che duri.

Un saluto a coloro che passeranno da queste mere ed un grande bacio.

 

La Vostra Pulciona di Quartiere

L’Agata

Passione Handmade :p

Le Pietre Erranti ☾di Ottavia☽

fette-agata-colorata-slice-gemmologia-olisticaFette di Agata Naturale

Oggi vi parlerò dell’Agata (in greco ἀχάτης e si legge achátes), una pietra che personalmente adoro e che ha in sé un po’ di magia, se si considera che Aria (le bolle che si creano), Acqua (presente nell’ambiente in cui si forma), Terra (i cristalli) e Fuoco (le rocce vulcaniche) concorrono a farla formare!

Tra i minerali silicati l’Agata appartiene al gruppo dei quarzi, ne è una qualità ed è meglio conosciuta semplicisticamente con il nome di Calcedonio. Si forma in un lungo periodo di tempo nelle tasche rocciose, in maggior misura vulcaniche, contenendo depositi di diossido di silicio nonché ferro e manganese, che prendono una forma a mandorla o sferica; durante la crescita si creano delle bande che conferiscono all’Agata quell’aspetto striato con bellissime sfumature, quando invece il colore è uniforme ed amalgamato parliamo di Calcedonio, Corniola e così via.

Attenzione però:…

View original post 876 altre parole