Così, diariando con domanda finale.

Si matura nella vita, oh se si matura. Certe cose non cambiano mai, anzi si evolvono, e parlo di “cose” caratteriali, alcune si radicano altre rimangono le stesse o forse scemano un poco.

Io so solo che continuo a guardare ipnotizzata gli occhi di David Bowie qui sotto e la Musica mi entra nel corpo, vibrando quel pianoforte come se i tasti fossero le coronarie del mio cuore e mi rendo conto che una “cosa” che non mi ha mai abbandonata è proprio la Musica. Al massimo sono io che ho abbandonato lei ma questa è un’altra storia.

Si, Attila sta dormendo, altrimenti mai potrei concedermi queste due dita di grappa all’amarone a condire una parentesi simile di quiete, e dire che a me la grappa non piace ma questa ha un sapore speciale.

Ora, perché sto scrivendo questo post? Boh, non lo so, in fondo è un diario personale, mi rispondo, e non vedo perché non farlo. E’ colpa probabilmente del tag che mi hanno regalato oggi se mi dilungo in queste riflessioni sparse: sei soddisfatto della tua esperienza da blogger? Ci ho pensato un po’ eh. Ho pensato: ma, il mio blog dove va? e la risposta è stata: boh. Da nessuna parte? Perché effettivamente ci sono blog tematici, blog che diventeranno libri (tanta fortuna ai prossimi/prossime Bridget Jones), blog nati per commentare varie cose, blog con una direzione insomma. E il mio? Dicevo, ci ho pensato eh ma una direzione proprio non ce l’ho trovata. Poi ad un tratto l’illuminazione: ehi un attimo! Ma questo è un diario personale. E chi lo ha detto che deve avere una direzione?

Ah maledetta società! mi fa distrarre pure dall’indistraibile (esiste? non esiste?)! La verità è che sono io che non voglio andare da nessuna parte. Dovrei dire alcuna, perché due negazioni affermano ma lasciamo che questo errore ormai entrato nell’uso assiduo e comune del parlato e dello scritto si insinui anche fra i miei deliri. Dicevo, perché ogni cosa deve avere per forza uno scopo? e se io non voglio che ce l’abbia? se il mio scopo è proprio non avere uno scopo? Ah! quant’ è  (perché non è un’apocope, laddove interessi a qualcuno) bella libertà, pur fuggendo tuttavia, chi vuol esser lieto sia, di doman non v’è certezza!

P.S.

E Voi, perché leggete il mio blog?

Annunci

12 thoughts on “Così, diariando con domanda finale.

Dì la tua:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...