Riassunto delle puntate precedenti

Sono quasi certa nel dire che la mia latitanza bloggaccesca sta volgendo al termine.

Tutto ha avuto inizio quando quel 24 dicembre postavo “Chi ben comincia”… e probabilmente me la sono tirata da sola.

Si perché era la Vigilia del Santo Natale ed alle 21,09 nel bel mezzo dell’autostrada che ci avrebbe portati a casa dei miei, io tentavo scioccamente di pubblicare un post.

Vi facevo anche gli auguri eh, si, a tutti quelli che sarebbero passati a leggere delle mie disavventure, poco prima di fermarci ad un autogrill dove, ironia della sorte, avrei potuto ammirare un mega presepe attraverso la vetrina della zona ristorante, che ho pessimamente immortalato col telefonino.

Ebbene, la rete ha deciso che quel post venisse ingurgitato nel buco nero internettiano e non riuscisse più a vedere la luce, nonostante i tentativi, vani, di me medesima nel recuperarlo. Peccato. Mi era venuto giù carino, forse un po’ ironico ma carino.

Ebbene, a casa dei miei ci sono arrivata alle 23,30 appena passate. Gli ho fatto saltare la cena a casa della cugina “grande”, nonostante la mia insistenza nel dirgli di andare, e ho cenato con un panino, velocemente, per avere almeno il gusto di far scartare i regali alla piccola Thor.

I dettagli familiari dei giorni successivi ve li risparmio, compreso il sentirmi dire che “la cosa che mi è dispiaciuta di più è stato dover gettare il cibo” perché in cinque non siamo andati ma in fondo va bene lo stesso via, anche se la quinta sarebbe stata mia figlia di due anni che non avrebbe mangiato quello che avremmo mangiato noi; bisogna capire tante altre cose che si vivono da quella parte, bisogna capire l’impulsività, bisogna capire e basta, anche che a loro volta non sono venuti da noi a Capodanno (in 10) perché è stata male lei, o il bambino aveva la pertosse o qualcosa di simile, in realtà non l’ho capito ma il giorno dopo al ristorante ci sono andati lo stesso, quindi mi tranquillizza che chiunque stesse male, stava di nuovo bene.

Va bene, questo primo riassunto delle puntate precedenti deve finire qui, perché sono le 19,55 ed io devo andare, però un’altra cosa ve la dico:

Signori, Vi auguro che il 2016 sia un anno nuovo sotto ogni punto di vista, ricco, ricco, ricco, di salute, di sordi, di amore e di prosperità!

Un bacio!

 

P.s.

Grazie dei tag! Provvedo appena il cervello me lo consente.

 

 

Annunci

4 thoughts on “Riassunto delle puntate precedenti

Dì la tua:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...