Cogitando

Arabeschi di coscienza si interlacciano in grovigli labirintici, diramandosi ed infilandosi in ogni anfratto di pensiero, complicandolo e sgrovigliandolo come automatismi incontrollabili ed incontrollati da chi tiene (o crede di tenere) le redini del movimento.

Ciò che è stabile diventa instabile e poi di nuovo, ancora sfugge alla temerarietà padrona di chi ha pensato.

Rimuginamenti inutili, cadono nel baratro dell’inevitabile ormai essere, in itinere, in corso, troppo veloce anche per illudere di potersi fermare ad ordinare, ad aggiustare, a modificarne l’andazzo.

La mente si ritrova sospesa, un ignoto noto, per le mani invisibili che cercano, aiutate da occhi che fingono di non essere spaesati, il punto focale, che illumini una qualsivoglia via d’uscita.

Mi sono persa.

Mi sono persa davanti alla strada stessa.

Annunci

7 thoughts on “Cogitando

Dì la tua:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...