Impasse

By Pinterest
By Pinterest

* * *

E’ innegabile.

Ci sono periodi in cui tutto fila liscio come una biglia su un pavimento inclinato, altri in cui la povera sfera incontra ostacoli vari, contro i quali sbatte con un sonoro tonfo di capoccia. Allora la vedi che ne risente, torna un pò indietro se la botta è stata forte per poi riarenarsi e seguire per un poco il profilo dell’ostacolo, cercando cieca la via di fuga, salvo il fatto che la craniata non sia stata talmente forte che quasi inerte si piomba come una fronte contro un muro ben cementato.

Varianti del percorso, alcune prevedibili, altre meno, a volte proprio invisibili.

Senza star qui a richiamare il principio di causa (ed effetto) del buon Aristotele o del più lungimirante Hume, tutto si sintetizza nel fatto che mi ha detto proprio sfiga.
Maledetto caso, sorte, destino, fortuna, come la si vuole chiamare si chiami.

Perché è vero che ad una precisa causa non corrisponde necessariamente un preciso effetto ma essendo io e una mia scelta di azione la causa di questo effetto, vorrei darmi tante mazzate in testa.
La verità è che mi aspettavo un effetto che al principio era soggettivamente prevedibile ma dovevo considerare mooooolto di più la variabile del caso che avrebbe reso l’effetto realmente imprevedibile.

Ho sperato, senza riflettere, nella mia personale buona sorte elargita dal mio Angelo custode ma evidentemente in quel momento era in bagno.

E poiché soffro della sindrome di Pollyanna, non mi resta che pensare: in fondo quando le cose sembrano andare rovinosamente in discesa, per non dire a strapiombo, stai certa che prima o poi torneranno a risalire e nel momento in cui lo faranno tutto sarà più sereno e ti sembrerà che alla fine non era una situazione così insormontabile da affrontare per te, rispetto ad altri e ad altre situazioni peggiori.

Pazienza Ottà, devi solo avere pazienza e attendere che il momento di burrasca passi, possibilmente sorridendo.

Annunci

Dì la tua:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...