In una Notte di mezza Estate

Buon onomastico a tutti i Giovanni e le Giovanne.

E’ d’uopo.

Non perché tenda a ricordare e a scrivere di tutti gli onomastici ma semplicemente perché la Notte di San Giovanni è una Notte magica e queste piccole cose, tipico di chi non ha un ca…volo da fare, direbbe qualcuno a caso, mi garbano un sacco e mi sono care.

Ci sono tantissime leggende legate a questa particolare Notte ma non ho intenzione di scrivere un post su qualcosa che si trova tranquillamente ovunque digitando su goooooogle così mi limiterò a scarabocchiare virtualmente qui prima di tutto il link di questa canzone che amo follemente:

Mi piace la celebrazione del Fuoco, quello stesso fuoco che bruciava tempo fa durante i falò che facevamo in spiaggia giù in Puglia, con davanti una bottiglia di birra e le dita sulle corde della chitarra aspettando il sorgere del sole.

Mi piace ancora pensare che fra la leggera spuma della risacca ci fossero le ondine che venivano a curiosare il nostro bivaccare, che i piccoli lapilli del falò fossero in realtà lucciole e sapevo che non le potevamo catturare perché avremmo imprigionato le Anime che in quella Notte vagavano, in cerca di frescura.

Avrei voluto avere in mano un ramo di salice, albero che amo, per brandire la mia bacchetta divinatoria e sognavo ad occhi aperti di trovarmi in un prato sotto la Luna a raccogliere le erbe bagnate di rugiada per farne filtri magici e miracolosi (e ammettiamolo, qualche canna girava si) e rotolarmi io stessa nella rugiada per creare la mia barriera personale contro ogni corruzione.

Chissà se esiste davvero la felce che a mezzanotte nasce vicino alle rive. La leggenda vuole che a quell’ora fiorisca e chi riesce a coglierne fiore diventa saggio e capace di leggere il passato e prevedere il futuro. Che gola fa! a chi, come la sottoscritta, adora leggere le Rune.

Sogni. Sogni di una Notte di mezza Estate, come recita Shakespeare.

E adorando il Teatro, sul cui palcoscenico ho avuto anche l’onore di recitare, chiudo questo post con una frase tratta dalla Commedia:

Se queste ombre vi hanno offeso, pensate
(e cada ogni malinteso)
di aver soltanto sonnecchiato
mentre queste visioni vi hanno allietato.
E questo tema ozioso e futile
non più di un Sogno vi sarà utile.
Gentili amici, non rimproverate;
Miglioreremo se perdonate […]”

Annunci

2 thoughts on “In una Notte di mezza Estate

Dì la tua:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...